In primavera è necessario allungare le distanze in previsione delle ultra trail in calendario nei mesi estivi. Purtroppo in alcuni weekend il meteo può essere critico: vento, pioggia, temperature basse, terreno fangoso. Premettendo che è indispensabile allenarsi anche in condizioni estreme per prepararsi mentalmente ad affrontare le situazioni più difficili che si presentano nelle competizioni di trail running, di seguito un consiglio dei Coach TRM per svolgere una sessione ugualmente allenante.

Esercizio – Lungo da 40km diviso in 2 parti:

  1. inizia al mattino presto svolgendo una parte del lungo, 15-20km sul tapis roulant, variando l’inclinazione ogni 4km in su e in giu’ in modo da simulare un percorso ondulato
  2. terminato l’allenamento, attendi non più di 4-6 ore prima di iniziare la sessione successiva outdoor quando le temperature saranno salite e potrai affrontare meglio anche il meteo inclemente.

Ricordati che per ottenere il massimo risultato possibile da questo allenamento dovresti indossare lo zaino da trail con la riserva idrica ed adeguare lo schema alimentare prima, durante e dopo l’allenamento.

Buon Allenamento!