Marco con la Transpyrenea ha raggiunto il suo obiettivo annuale e professionale più sfidante: entrare nella rosa dei 10 uomini più “endurance” al mondo. Co-fondatore di TRM e preparatore atletico certificato (TRM Coach), con una carriera sportiva alle spalle in diverse discipline, ha definitivamente bruciato le tappe nel mondo del Trail Running maschile.

E’ passato da 0 a 900km in meno di 8 anni grazie al Metodo TRM© sviluppato e perfezionato negli anni dalla omonima società sportiva.

Il risultato è di tutto rispetto considerato che nelle 334 ore e 9 minuti di gara – non stop – si è anche sottoposto a 5 test medico-scientifici del CNR, della durata di 30 minuti l’uno, ed al test della ricerca nutrizionale e di prevenzione degli infortuni della UniTo/Sanis indossando giorno e notte un microchip nel braccio per misurare il glucosio ogni 60sec.

Abbiamo chiesto a Marco una battuta finale a distanza di un mese dalla incredibile impresa sportiva: “Ringrazio tutti i collaboratori di Trail Running Movement che mi hanno supportato in questa impresa ed i principali sponsor che hanno creduto in noi: Kiron per la parte nutrizionale e Indiba® Italia che, insieme alla prima, ha fornito prodotti e attrezzature per la prevenzione e la gestione degli infortuni.

Un ringraziamento speciale anche a Ornella Pellizzaro e Cornelio Colombara per il preziosissimo supporto di assistenza – giorno e notte – durante tutta la gara e, ovviamente, alla mia inseparabile compagna di avventure sportive: Cristina Tasselli”.