I PRINCIPALI ERRORI NELLE GARE DI TRAIL RUNNING…AI RISTORI

Nei ristori di alcune gare di trail running, in tutto il Mondo, capita di trovare esposti in bella vista alcuni alimenti che possono compromettere la buona riuscita di una competizione. Diversamente dagli atleti Elite che assumono solo alimenti e bevande preparate dal Team di assistenza, molti atleti cedono alla tentazione di mangiare alimenti assunti con la dieta quotidiana ma che non sono utili durante la competizione.

Ecco una MINI-GUIDA dove sono elencati le 4 tipologie di alimenti più sconsigliati.

  • BISCOTTI. I biscotti non sono ovviamente tutti uguali. La bontà del prodotto dipende dalla quantità e qualità delle materie prime, dal processo produttivo impiegato e dalle modalità di conservazione. Molti prodotti contengono tra gli ingredienti un eccesso di grassi, anche idrogenati, e conservanti. Questi prodotti sono assolutamente da evitare, perché risultano difficilmente digeribili, ed il corpo non riesce a convertirli facilmente in energia pronta all’uso. Poiché ti sarà impossibile capire che tipo di biscotti trovi sui tavoli del ristoro e nessun trail runner legge le etichette alimentari in gara, nel dubbio non mangiarli!
  • Formaggio, Salumi. Se stai correndo un’ultra trail non superiore ai 170km, l’assunzione di proteine in gara è molto meno utile rispetto a quella di carboidrati, vitamine e sali minerali. Anzi risulta spesso controproducente perché richiede lunghi tempi di digestione e coinvolge alcuni organi interni nell’elaborazione e trasformazione in composti più utili al termine della gara. Coinvolgendo il fisico dell’atleta nel processo digestivo, di fatto, l’ingestione di proteine “ruba” liquidi, sangue e una parte di energia utile al sistema cardiocircolatorio ed ai muscoli degli arti inferiori impegnati nella prestazione atletica. Oltre alle proteine, i formaggi e salumi sono ricchi di grassi saturi che, anche se graditi al palato, non costituiscono una fonte di energia utile in gara. Lasciali sul tavolo del ristoro e premiati al termine della gara.
  • Frutta fresca. La frutta è sicuramente un’alleata preziosa nello sport. E’ ricca di acqua, minerali, vitamine e fibre. Ma in gara? In gara in molti atleti può provocare effetti indesiderati quali disturbi gastro-intestinali che normalmente non si presentano nella vita di tutti i giorni, ma compaiono o si acuiscono quando il nostro fisico è sotto sforzo o molto affaticato dalla prestazione. Ti sconsigliamo di assumere qualsiasi frutto, incluso l’arancia che può provocare anche acidità. E la banana? La banana rappresenta, invece, una eccezione. La si può mangiare, perchè tollerata dalla maggioranza degli sportivi, ma sarebbe meglio assumerla in piccoli bocconi, un pò per volta, magari in aggiunta ad altri alimenti solidi normalmente ben tollerati dall’atleta.

VUOI saperne di più sull’alimentazione nelle gare di trail running? Visita sezione ALIMENTAZIONE NEL TRAIL RUNNING

SEI interessato ai nostri programmi nutrizionali? Consulta tutti i prodotti disponibili PIANI NUTRIZIONALI

SCARICA la nostra MINI-GUIDA ALIMENTAZIONE ED INTEGRAZIONE NEL TRAIL RUNNING

HAI un quesito per i nostri Dietologi esperti in Nutrizione Sportiva? Scrivici, info@trailrunningmovement.com

 

Tag: , , , , , , ,

Menu
  • Cookie Policy