ALLENAMENTO E NUTRIZIONE DEGLI ATLETI TRM DURANTE IL CORONAVIRUS

L’allenamento e la nutrizione degli atleti anche durante il Coronavirus deve seguire un piano ben preciso che consentirà all’atleta di ritornare alla condizione migliore in un tempo più rapido, quando l’emergenza sarà terminata.

In questo periodo di “clausura forzata” nel quale il mondo si è, responsabilmente, fermato per il Coronavirus, i Coach ed i Nutrizionisti TRM hanno modificato i piani di allenamento e le diete per mantenere attivi tutti gli atleti TRM, Elite e non, affiché possano superare questo momento particolare mantenendo il miglior livello di forma fisica possibile: capacità coordinative e condizionali, tono muscolare, metabolismo efficiente, peso corporeo e cosi via.

Questa strategia è necessaria per garantire una immediata ripartenza dopo il lockdown, ma anche per altri motivi legati alla condizione “fisica” che valgono sempre. Analizziamone alcuni insieme:

  1. un atleta di trail running, abituato ad allenarsi più di 4 volte alla settimana (più di 7 per gli Elite) dopo un fermo di oltre un mese avrebbe bisogno ben più di 2 mesi per recuperare una forma ed efficienza fisica acquisita prima di fermarsi
  2. gli atleti in allenamento che intendono affrontare gare superiori a 100Km, in estate, necessitano di tempi di “incomprimibili” per progredire nella preparazione. Uno stop di 1-3 mesi li costringerebbe a tentare di acquisire più velocemente la forma fisica con un altissimo rischio di incorrere in infortuni
  3. la sedentarietà parziale o totale di una atleta contribuisce ad un aumento del peso con le relative implicazioni sia in termini di prestazione atletica che di salute generale

Cosa fare dunque?

Il Team TRM di esperti ha rapidamente elaborato programmi ad hoc per ciascun atleta, dopo un sondaggio massivo dei mezzi a disposizione ed ambienti in cui erano costretti: scale, tapis roulant, rulli, cyclette, aree esterne private (giardino, garage). In meno di 10 giorni sono stati elaborati “piani endurance” combinati con esercizi cardiovascolari e di mantenimento del tono muscolare per tutti.

In questo modo ciascun atleta è stato in grado di mantenere il proprio livello di preparazione atletica e sarà in grado di ripartire velocemente appena terminata l’emergenza. Contemporaneamente i nutrizionisti TRM hanno rivisto i piani alimentari adeguando l’intake calorico ed i micro nutrienti in funzione dei modificati consumi.

Non dimentichiamo un aspetto in deciso miglioramento per tutti: l’allenamento della forza mentale. Infatti, macinare km sulle scale di casa, su rampe da 10 metri nella propria abitazione, pedalare su una cyclette o dentro una sauna, non sono esperienze per tutti! Ma la capacità di adattamento e la tenacia non sono forse due aspetti fondamentali richiesti agli Ultra Trailer? Buon allenamento a tutti.

VUOI parlare con uno dei nostri Coach? Scrivici info@trailrunningmovement.com

SCOPRI di più sui nostri programmi di allenamento personalizzato TRM PIANI ALLENAMENTO

 

 

 

 

 

 

Tag: , , , , , , ,